Questo lavoro, realizzato contestualmente all’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid19, è una esplorazione attenta e approfondita di alcuni aspetti della recente esperienza di didattica a distanza nel contesto scolastico italiano.

Il punto di partenza della riflessione è costituito dalle considerazioni, compiutamente analizzate e sviluppate, che l’incontro con l’altro è funzionale alla costruzione della propria identità e che la relazione educativa anima la vita di bambini ed adolescenti in modo particolarmente significativo.

La riflessione procede, quindi, con l’analisi di come l’adozione forzata della didattica a distanza abbia modificato la quotidianità degli attori che animano la vita scolastica, alunni, insegnanti e famiglie.

Particolare evidenza viene riservata alla descrizione di alcuni profili di criticità di questa metodologia con particolare riferimento a quanto la didattica a distanza abbia amplificato alcune condizioni avverse preesistenti, andando ad alimentare sia il divario tra gli studenti sia l’universo della povertà educativa.

Giuseppina Gualtieri, Profili di criticità della didattica a distanza in contesti di povertà educativaL’Occhio di Horus APS, 2021, ISBN 978-88-32202-17-5


Disponibile su Amazon:      https://www.amazon.it/dp/8832202174

anche in e-book:      https://www.amazon.it/dp/B08ZM8W27M


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.